May 17, 2016 Harriet Brookes

Nuova relazione, come fare sesso la prima volta…

17-05-2016, Our Italian Articles

Nuova relazione, come fare sesso la prima volta

È stato ormai accertato che il sesso è alla base di ogni relazione: è necessario capire esattamente come fare sesso la prima volta per andare d’accordo anche fuori le lenzuola. Molti sono i problemi che possono danneggiare la relazione strettamente legata al sesso: l’impotenza e l’eiaculazione precoce sicuramente i più comuni, per quel che riguarda l’uomo. La donna è, invece, sottoposta a continui sbalzi ormonali che influenzano il suo desiderio sessuale. Controcorrente è invece uno studio recente, secondo il quale è preferibile aspettare per fare sesso perché ciò renderebbe la relazione più stabile e a lungo andare molto più soddisfacente.  Si, a quanto sembra avere rapporti sessuali all’inizio della conoscenza ne può compromettere il suo andamento. 

E’ stato infatti scoperto che chi ha avuto rapporti sessuali il primo mese della relazione, conseguentemente ha avuto anche problemi di stabilità nella coppia. I ricercatori della Brigham Young University hanno affermato che quando una coppia pratica sesso molto presto, la passione può offuscare l’aspetto relazionale delle parti a tal punto di non tener conto della conoscenza più approfondita. La fiducia passa in secondo piano e il rapporto potrebbe non funzionare. Dall’altra parte c’è chi sostiene che il sesso è la prima forma di conoscenza che le parti hanno a disposizione, è il mezzo sicuramente più primitivo per conoscersi e anche se mette in secondo piano aspetti relazionali comunque importanti. I fattori di questa tesi sostengono che non si può prescindere assolutamente dalla conoscenza sessuale.

Nello studio sopra citato gli esperti hanno esaminato circa 2000 persone eterosessuali, con un’età media di 36 anni quasi tutti sposati almeno una volta. Molte le domande che sono state rivolte agli esaminandi, soprattutto con la finalità di scoprire se il sesso precoce avesse rovinato in seguito il rapporto di coppia.

Le risposte sono state svariate anche se la casistica ha dimostrato che il più delle volte l’attesa aiuta quel rapporto destinato a una durata più lunga. La

coppia che non ha immediati rapporti sessuali, gode maggiormente della fase del corteggiamento, lo dedica alla conoscenza dell’altra parte dei suoi interessi e dei suoi gusti.

Questo tipo di conoscenza più intima aiuta e realizza il rapporto sotto vari aspetti, che difficilmente vengono fuori quando la coppia ha fretta di conoscersi fra le lenzuola. Insomma lo studio ha dato una certa sferzata alla pratica dei tempi moderni dove tutto si realizza e si vive con una certa fretta, ha inoltre rivalutato l’aspetto relazionale e psicologico della coppia che recentemente aveva perso la sua importanza.

Certo con i tempi che corrono l’attesa nel sesso può sembrare una vera retromarcia di qualche anno, ma sicuramente il rapporto ci guadagna. L’ideale dovrebbe essere una via di mezzo, un giusto tempo che consenta di conoscersi, provare ad amarsi senza gettarsi tra le braccia di sconosciuti, di persone che non sanno niente di loro. Il consiglio è sicuramente quello di non essere troppo superficiali, ma nello stesso tempo di seguire il proprio istinto e passioni senza sentirsi vincolati da regole o tabù ormai superati.

LEGGI ANCHE: TOY BOY E COUGAR, QUAL E’ L’ETà GIUSTA PER AMARE?

Visit also published article: http://www.leidonnaweb.it/attualita/amore/item/3991-nuova-relazione-come-fare-sesso-la-prima-volta.html

Tagged: , , ,

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *